Home

Parole chiave

Opting in

La formula dell'opting in permette a uno Stato membro che abbia deciso di non partecipare ad alcune misure previste dai trattati di riconsiderare in qualsiasi momento la propria posizione. Per esempio, nel trattato che istituisce la Comunità europea si è previsto un regime specifico per la Danimarca in relazione al titolo V del trattato per quanto riguarda i visti, l'asilo, l'immigrazione e le altre politiche connesse alla libera circolazione delle persone. In qualsiasi momento la Danimarca può non avvalersi più di detto regime di deroga se il popolo danese si pronuncia in tal senso.

Opting out (clausola di esenzione)

L'opting out è la deroga che, per impedire un bloccaggio generale, è concessa agli Stati membri che non desiderino associarsi agli altri Stati membri in relazione a un particolare settore della cooperazione comunitaria. In forza di questo principio, il Regno Unito ha chiesto di non partecipare alla terza fase dell'unione economica e monetaria (UEM) che avrebbe portato all'adozione dell'euro; un trattamento analogo è stato concesso alla Danimarca per quanto riguarda l'UEM, la difesa e la cittadinanza europea.

Patto di stabilità e di crescita

Il patto di stabilità e di crescita si inserisce nel contesto della terza fase dell'Unione economica e monetaria (UEM) iniziata il 1° gennaio 1999. L'obiettivo è di garantire che dopo l'introduzione della moneta unica venga mantenuta la disciplina seguita dagli Stati membri in materia di bilancio.

Il patto di stabilità e di crescita conferisce al Consiglio la facoltà di sanzionare lo Stato membro partecipante che si astenga dal prendere i provvedimenti necessari per risanare una situazione di disavanzo eccessivo.

Cfr :

Unione economica e monetaria (UEM)