Home

Parole chiave

Revisione dei trattati

L'articolo 48 del trattato sull'Unione europea costituisce la base giuridica che consente di convocare una conferenza dei rappresentanti dei governi degli Stati membri (Conferenza intergovernativa - CIG) ai fini della revisione dei trattati. Esso stabilisce che qualsiasi Stato membro o la Commissione può sottoporre al Consiglio progetti finalizzati a tale revisione. Se il Consiglio, previa consultazione del Parlamento europeo e della Commissione, esprime parere favorevole, il Presidente del Consiglio convoca la conferenza. In seguito, l'entrata in vigore degli eventuali emendamenti ai trattati avviene due mesi dopo la ratifica da parte di tutti gli Stati membri, conformemente alle rispettive norme costituzionali.

Cfr :

Conferenza intergovernativa (CIG)